Osservatorio ICT Piemonte

IT EN

ICT in Piemonte

Prospettive Piemonte 2020

Come può essere sintetizzato il posizionamento della Regione Piemonte rispetto alla situazione italiana ed europea? Proviamo a prendere in considerazione alcune dimensioni chiave.

Innanzitutto la dimensione legata all’innovazione: in base al Regional Innovation Scoreboard 2016 (1), il Piemonte viene definito come “Strong Innovator”.

Regioni Europee secondo la prospettiva Regional Innovation Scoreboard 2016


La performance di innovazione, tuttavia, è peggiorata (-8%) rispetto a due anni fa.
Il grafico a radar mostra che i punti di forza relativi, che emergono dal confronto con i paesi EU28, si evidenziano nell’impiego nelle industrie ad alta intensità di conoscenza, nelle piccole e medie imprese con innovazioni di processo o prodotto e nelle piccole e medie imprese che generano innovazione in-house.



Nei grafici che illustrano il trend, gli elementi di eccellenza sono rappresentati dagli indicatori che sono per lo più al di sopra dell’area ombreggiata, che indica l’indice di innovazione medio delle Regioni.

Questi grafici mostrano che i punti di forza, nel sistema di innovazione regionale, sono rappresentati, nuovamente, dall’impiego nelle industrie ad alta intensità di conoscenza, dalle esportazioni di prodotti di alta e media tecnologia e dalle piccole e medie imprese con innovazioni di processo o prodotto.

I punti di debolezza si evidenziano nell’area della spesa pubblica per ricerca e sviluppo, nel completamento dell’educazione terziaria e nella collaborazione tra piccole e medie imprese innovative.






Una seconda dimensione di sintesi è quella relativa alla ormai popolare definizione di “Smart Regions”: un recente studio (2) condotto dall’IRES Piemonte misura la “smart growth” a livello regionale e la paragona ai valori relativi alle altre regioni europee. In base ad indicatori di Absorptive capacity (che misura formazione ed occupazione), Innovation System (che misura alcuni indicatori legati alla ricerca e sviluppo), e di Digital Agenda (che misura l’utilizzo della rete da parte dei cittadini), il Piemonte si trova in posizione 203 su 266 regioni europee misurate, con valori genericamente al di sotto della media europea per tutte le dimensioni prese in esame.

Rank

NUTS

Name

Synthetic Index

1

DK01

Hovedstaden

784,1

2

FI1B

Helsinki

779,2

3

UKI1

Inner london

747,6

4

SE11

Stockholm

747,5

5

BE31

Prov. Wallon

725,6

203

ITC1

Piedmont

221,85

262

EL24

StereaEllada

58,4

263

RO22

Sud-Est

49,8

264

RO21

Nord-Est

45,2

265

EL22

Ionia Nisia

36,6

266

RO31

Sud-Muntenia

31,1

Regioni europee secondo la prospettiva Smart Growth, 2014



Il quadro complessivo che emerge circa la posizione del Piemonte è pertanto, a seconda degli indicatori che si vogliono considerare, quello di una più o meno marcata distanza dalle Regioni europee più performanti, in termini di innovazione o di crescita digitale, mentre a livello nazionale la posizione del Piemonte si trova rovesciata, ai vertici delle classifiche, come si vede anche da uno studio (3) condotto all’interno del progetto Interreg IVC ONE, in cui le regioni italiane sono state comparate in base a 3 indicatori: l’accesso alla rete (asse X), l’utilizzo della rete (asse y) e indice di crescita della Regione nell’arco 2010-1013. La Regione si colloca invece qui tra le regioni di testa, mostrando sempre il più alto indice di crescita rispetto alle altre Regioni.



(1) http://europa.eu/rapid/press-release_IP-16-2486_en.htm
(2) TeMA Journal of Land Use Mobility and Environment INPUT 2014, Eighth International Conference INPUT - Naples, 4-6 June 2014 - Smart City - Planning for Energy,Transportation and Sustainability of the Urban System
(3) http://www.osservatorioict.piemonte.it/it/progetti-e-iniziative.html