Osservatorio ICT Piemonte

IT EN

Soluzioni “as a service”: reale opportunità per incrementare l’adozioni di ICT presso le PMI?

Le PMI (Piccole Medie Imprese) piemontesi mostrano segnali di cronico ritardo nell’adozione di ICT. Tuttavia, a modificare tale situazione ci si attende contribuisca la diffusione in atto del paradigma del cloud computing, insieme all’offerta di sistemi gestionali in modalità “as a service”. Per le tecnologie più mature ERP, le modalità di distribuzione “as a service” registrano infatti una diffusione maggiore nelle PMI (5,8% nelle medie imprese ed il 10,7% nelle piccole imprese) che nelle grandi imprese (5,9%), dove si riscontrano maggiori tassi di adozione di soluzioni “as a service” per ambiti applicativi quali CRM (5,6%) e SCM (5,6%).
Questi dati evidenziano che gli applicativi distribuiti attraverso il cloud hanno avuto (e avranno sempre più in futuro) un ruolo centrale nel favorire un ampliamento del portafoglio di ICT delle imprese grazie alla loro capacità di ridurre l’investimento iniziale della tecnologia. Nello specifico, la diffusione di sistemi informativi distribuiti in modalità “as a service” nel 2010 interessa circa il 10% delle imprese piemontesi.